Norbunoneba ​/ Holistic Empowerment

Baba Pyare Lal Bedi XVI and me.

 

Baba Bedi fu il Maestro di mia madre, Angela Olivetti Banone, Terapista Vibrazionale

di lunghissimo corso. Ancora adesso mia madre, a 87 anni, ha una Presenza lucida e una Potenza Energetica particolare, tanto che c'è ancora chi la cerca per farsi curare.

 

Mia madre mi fece conoscere Baba Bedi nel 1976, quando reputò che fossi pronto

a cogliere l'opportunità. Avevo 16 anni. Mia madre non si sbagliò:

l'incontro con Baba fu l'inizio di un lungo viaggio di Conoscenza, che continua tutt'ora.

E credo che per me non finirà mai.

 

Baba Bedi fu il mio primo Maestro. La prima cosa che mi insegnò fu a non chiamarlo mai Maestro perché, diceva, l'unico Maestro è quello interiore., quella Voce, quella Luce, che è in ciascuno di noi e che non ha bisogno di nessun Libro, di nessuna Legge, di nessuna Religione, per sapere ciò che è giusto e cosa fare. Baba, diceva, mi avrebbe solo aiutato a connettermi con la Luce interiore, perché divenissi il Maestro di me stesso.

 

Ma, infine, non è proprio questo che fa un vero Maestro?

 

Lo ringrazio ancora oggi e ancora oggi ci parlo quando lo sento risuonare in me o lo incontro in qualche sogno lucido. Ringrazio anche Carla De Rolandis che lo fece venire in Italia e lo presentò a mia madre, coinvolgendola nella nascita del primo gruppo Acquariano Torinese, di cui presto avrei fatto parte anche io. Circa una decina di persone ospitate ogni mercoledì sera nel salotto di Carla De Rolandis, dove Baba iniziò a insegnare. Nel giro di un anno le persone che partecipavano agli incontri divennero circa un centinaio e iniziammo ad affittare la sala conferenze dell'Hotel Statuto.

 

Grazie anche ad Antonia, moglie di Baba che, "mano nella mano" con lui creò la Scuola di Filosofia Acquariana e di Tecniche Vibtrazionali di Baba Bedi.

 

Ringrazio la Vita per questo incontro che ha segnato la mia strada fin da giovanissimo.

E sono felice che Antonia continui il Lavoro che ha creato con amore insieme a Baba.

 

Andiamo avanti e, come concludeva sempre Baba: "...che la Luce ci benedica tutti."

☀️☀️ ☀️ 

 

........................................................................................................................................

 

Che cos'è la Tecnica Vibrazionale? (Post di Antonia Chiappini Bedi)


Era aprile1974 quando ho incontrato mio marito Baba Bedi. Insieme abbiamo fondato

il Centro di Filosofia Acquariana. Direi che il corso di formazione più importante

del Centro è il Corso di Tecnica Vibrazionale.
 

Lo scopo fondamentale è quello di portare consapevolezza: la “sofferenza esiste perché l’uomo non conosce se stesso”, conosciamo una piccolissima parte di noi stessi,

degli altri e del mondo che ci circonda.


La tecnica vibrazionale offre una metodologia per imparare a prendere coscienza

del rapporto esistente tra emozioni, sentimenti che viviamo e la qualità della vita

che viviamo, in altre parole lo stato di serenità e benessere del corpo.
Inoltre insegna un metodo per penetrare in profondità conoscere le proprie paure, conflitti, rabbia, sottovalutazione, sensi di colpa, ecc., e come trasformare queste emozioni negative in risorse, acquisire fiducia e stima in se stessi.
Un passo importante sono soprattutto l’attivazione e la scoperta dei talenti, per conoscerli e imparare a esprimerli.


Ora ci chiediamo: che cos’è una vibrazione?


Ogni oggetto della natura come anche i nostri corpi emanano vibrazioni energia.

Ogni filo d’erba, ogni granello di sabbia ogni oggetto della creazione ha una sua vibrazione, così ogni animale ogni pianta, ogni essere umano, tutto l’universo è energia.
Un’onda è sostanzialmente un fenomeno di propagazione di energia di tipo vibratorio. Con l’onda non è la materia che si propaga ma solo l’energia, la vibrazione consiste

nel passaggio di una certa quantità di energia. Per vibrazione si intende un’oscillazione attorno ad un punto di riferimento, di equilibrio, per esempio l’oscillazione del pendolo.
Avviene la stessa cosa quando buttiamo un sasso nell’acqua, noi iniziamo a vedere delle onde che diventano sempre più grandi. Ma in realtà il movimento è perpendicolare c’è trasmissione di energia tra una vibrazione all’altra.

 

Torniamo alla tecnica vibrazionale: abbiamo visto che la vibrazione è un’onda, infatti

ogni cellula del nostro corpo emana vibrazioni, e se impariamo ad entrare in contatto con queste vibrazioni possiamo iniziare un cammino di autoconoscenza.


Posso conoscere di me molte cose, innanzitutto il rapporto che ho con me stessa,

i miei sogni, i miei desideri, le mie emozioni, l’immagine che ho di me e degli altri.
Conoscerci ci permette di portare l’equilibrio nel corpo.

Vediamo prima di tutto le vibrazioni che emana la terra, le onde elettromagnetiche della terra. Sono vibrazioni. Noi abbiamo definito il nostro mondo come materiale, ma materia deriva dal greco e vuol dire mater, madre. Se non c’è materia non c’è tempo non c’è spazio. La materia è fatta di atomi. Atomo in greco significa indivisibile, chiaramente la scienza è riuscita a creare la scissione dell’atomo. E un insieme di atomi formano le molecole. E ogni atomo è fatto da un nucleo (di protoni e neutroni) intorno al quale ruotano gli elettroni come il sistema planetario, intorno al sole ruotano i pianeti.

 

Ogni atomo è in continua vibrazione. Ecco l’esempio del macrocosmo nel microcosmo.

Il nostro corpo è fatto a immagine del sistema planetario.


S. Boezio nato nel 480 d.C., diceva: “L’Universo fisico è costruito sul modello degli accordi musicali che formano la struttura dell’Anima del Mondo”.
Newton ha scoperto

la legge di gravitazione, qualsiasi oggetto è attratto verso la terra dalla forza di gravità. Infatti la terra ha una sua vibrazione e, poiché ogni oggetto ha una sua vibrazione, sono attratti reciprocamente. Cosi siamo collegati attraverso un’onda vibratoria ai pianeti,

alle stelle. A questa energia abbiamo dato il nome di Rete Gravitazionale.


C’è un’energia vibrazionale che emana da ognuno di noi e ci mette in collegamento attraverso la rete gravitazionale.
Se ogni oggetto della creazione è immerso in un’onda vibratoria, basta sintonizzarsi sulla frequenza, per entrare in contatto con qualsiasi oggetto della creazione. Se ogni oggetto della natura ha una sua funzione, allora anche gli organi del corpo hanno una loro funzione e in questo modo possiamo comprendere quando c’è uno squilibrio e qual è la funzione che è stata alterata.

 

È come accordare un pianoforte, allo stesso modo possiamo entrare in sintonia con

la frequenza dell’organo e riportare l’equilibrio, “accordarlo”.


Per ora mi fermo qui, approfondiremo questi concetti. Un abbraccio.

 

........................................................................................................................................

 

 

Please reload

Questo è il Blog del sito

Norbunoneba / Holistic Empowerment

www.norbunoneba.com

 

Qui si parla di Happinessa at Work, Counseling Olistico, Formazione,

Crescita Personale, Spiritualità, 

Tai Ji Quan e Qi Gong,

Comunicazione Energetica e di Sogni.

 

Bruno Banone

Holistic & Communication Consultant

Post Recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per Tag
Please reload

Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Social Icon

PER CONTATTARMI O PER RICEVERE I MIEI AGGIORNAMENTI ISCRIVITI QUI, DOPO AVER LETTO  E ACCETTATO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY GDPR

  • LinkedIn Social Icon

....................................................................................................................................  AFFILIAZIONI & PARTNERSHIP ....................................................................................................................................

Bruno Banone / C.F. BNNBRN60A29L219C / Presidente ACSD Elefante Bianco / Officine Olistiche / Socio Onorario Anidra Università Popolare / Socio Consigliere LIDU / Lega per i Diritti dell'Uomo / Organo Consultivo O.N.U. WARNING / Contenuti protetti dalla normativa sulle opere d'ingegno. Allegati disponibili a uso non commerciale citando la fonte.